Giant Otter Amazon Project

Un progetto di ricerca per la conservazione della Lontra gigante nell’Amazzonia Brasiliana

 

Xixuaù 12/ 1 /2002

Oggetto: Giant Otter Amazon Project (Goap)

 

IL PROGETTO

 

Il Giant Otter Amazon Project è un progetto di ricerca sviluppato per raccogliere dati sull’ecologia e il comportamento di una popolazione di lontra gigante in assenza di disturbo antropico.

La lontra gigante (Pteronura brasiliensis) è la più grande e la più minacciata delle 13 specie di lontra conosciute. La caccia intensiva, destinata al commercio internazionale delle pelli, ha drasticamente ridotto la distribuzione originale, che si estendeva un tempo dalla Guyana alle Ande e fino al nord dell’Argentina. Oggi sopravvivono solo alcune popolazioni isolate e l’Otter Specialist Group dell’IUCN (World Conservation Union) ha inserito la specie nella categoria endangered (= minacciata d’estinzione).

 

·         Minacce

La lontra gigante è uno dei maggiori predatori delle foreste tropicali del Sud America, come altri grandi carnivori mantiene ampi home ranges e una bassa densità di popolazione. Una spiccata sensibilità alla pressione antropica la spinge ad allontanarsi per prima dalle aree disturbate e la rende un eccellente indicatore ecologico dello stato delle foreste e dei suoi corsi d’acqua. Queste caratteristiche, unite alla sua natura curiosa e a una presunta competizione alimentare con la popolazione locale, rendono la lontra gigante una specie altamente vulnerabile. La distruzione dell'habitat, la deforestazione, l’inquinamento delle acque e l’industria idroelettrica  rappresentano ulteriori gravi minacce alla sua sopravvivenza.

 

·         Specie-ombrello

La lontra gigante è considerata per le sue caratteristiche una specie-ombrello, una specie cioè la cui conservazione ha benefici sull’intero habitat. Il 65% delle specie di mammiferi d’acqua dolce è presente nelle foreste tropicali del Sud America. Molte altre specie condividono l’habitat della lontra gigante: il manato amazzonico (Trichechus inunguis), il delfino di fiume (Inia geoffrensis), il delfino tucuxi (Sotalia fluviatilis), la più piccola lontra neotropicale (Lontra longicaudis), il caimano nero (Melanosuchus niger), l’anaconda (Eunectes murinus), il raro pirarucù (Arapaima gigas). Gregaria e dall’intensa vita sociale, la lontra gigante è una specie carismatica, adatta alla promozione di progetti di conservazione e gestione del territorio.

 

Pochi sono i dati finora raccolti sull’ecologia e il comportamento della lontra gigante Informazioni sulla dieta, la distribuzione e l’uso delle risorse nella stagione delle piogge sono scarse a causa delle difficoltà pratiche di seguire la specie in vaste aree allagate. La carenza d’informazioni sulla specie e il rischio d’estinzione che essa corre, rendono prioritario lo sviluppo di progetti di studio e di conservazione della specie.

 

Il Goap è in corso dal gennaio 2000. È svolto in collaborazione con il Dipartimento Mammiferi Acquatici dell’Inpa (Instituto Nacional de Pesquisa da Amazonia) di Manaus, Brasile.

Al fine di fornire dati utili allo svolgimento di programmi di gestione e conservazione, Si stanno raccolte informazioni sull’ecologia e il comportamento della specie attraverso lo studio di una popolazione di lontra gigante in condizioni di assenza di disturbo antropico. In particolare si stanno studiando 3 gruppi familiari

 

. Attraverso la tecnica della fotoidentificazione è in corso il riconoscimento degli individui presenti nell’area e attraverso la raccolta di spraints si procede all’analisi delle abitudini alimentari della specie. L’individuazione dei campsites e delle tane utilizzate permetterà una prima descrizione della struttura di popolazione della lontra gigante nell’area di studio e una prima analisi delle caratteristiche dell’home range.

 

Dal 2 al 14 febbraio 2000 è stato effettuato un sopralluogo preliminare dell’area. Un primo periodo di studio, della durata di 4 mesi, ha permesso l’individuazione di 6 gruppi familiari per un totale di 27 individui e l’acquisizione di informazioni circa il time-budget, le abitudini comportamentali, riproduttive e alimentari degli individui osservati. In tutta l’area d’indagine sono state raccolte informazioni sull’habitat, registrata la posizione di tane, campsites, resting place e dove possibile si è effettuata la raccolta di campioni fecali.

 

Il secondo periodo di campo della durata di 12 mesi è  partito il 26 novembre 2001 ed e’ tuttora in corso anche con il contributo delle GEV di Modena.

Lo scopo e’ studiare le lontre in differenti periodi sia di acque basse che di acque alte.

Sono stati individuati tre gruppi di lontre che vivono nella riserva di Xixiau in particolare

 

Gruppo 1 – Iguarape 5 adulti e 1 piccolo.

Gruppo 2  Najal  3 adulti + 4 cuccioli

Gruppo 3 – 2 adulti e 1 piccolo 

Flor ( mamma) Kappa ( padre) Dago ( piccolo)

 

Sviluppo attuale del progetto.

Il progetto si sta sviluppando  nel modo seguente:

 

1 – Mappatura  con il sistema GPS

 Tramite il sistema GPS si stanno mappando tutti i siti frequentati dalle lontre ( tane- campsite –luoghi di alimentazione ecc.) e costruendo una mappa con le coordinate degli avvistamenti dei tre gruppi oggetto di studio. ( va’ premesso che non esiste una cartografia della zona.)

 

2 – Studio dell’habitat e delle condizioni ambientali e metereologiche.

  • Ogni sito registrato e’ misurato e descritto raccogliendo informazioni sull’habitat ( specie botaniche, tipo di copertura arborea, livello dell’ acqua, tipo di pesci presenti ed quantita’.
  • i dati sopraccitati sono comparati rispetto ai differenti periodi di acqua bassa e alta per verificare le differenze.

 

4 – raccolta dati sul regime alimentare

Sono periodicamente controllate le Latrine comuni dei gruppi soggetti allo studio e vengono raccolte le fatte che poi vengono spedite a Manaus dove vengono analizzate dala Dipartimento dei Mammiferi Acquatici dell’ INPA ( Istituto Nacional Pescosa Amazzonica) per raccogliere dati sul tipo e la quantita di pesci che forniscono nutrimento alle pontre e confrontare le differenze tra i gruppi e i periodi stagionali.

 

5 studio etologico

  • Riconoscimento  per ogni individuo si sta’ costruendo na vera e propria carta di identità: sesso, eta’, subcollare distintivo, pattnes.
  • Osservazioni dirette, per ogni avvistamento sono registrate tutte le informazioni osservate:
  • : comportamenti, socializzazioni, interazioni sociali in rapporto anche alle condizioni metereologiche, fasi lunari e habitat.
  • Popolazione
  • studio della popolazione e dei gruppi che lo compongono con gli eventuali nuovi ingressi ed interazioni tra i gruppi.
  • Fotografie e filmati Gli avvistamenti sono filmati con videocamera digitale e macchina fotografica o disegni di campo , anche i siti, le tane e impronte sono registrate fotograficamente.

Le informazioni raccolte saranno elaborate al ritorno in Italia e saranno disponibili per futuri progetti di salvaguardia della Lontra Gigante ed inoltre video e foto saranno utilizzate per campagne di salvaguardia della specie.

E’ POSSIBILE AVERE INFORMAZIONI IN DIRETTA INTERNET SUL PROGETTO DIRETTAMENTE DALL’ AMAZZONIA  

mailto:eman_evan@hotmail.com

Cordiali saluti

 

Emanuela Evangelista
Giant Otter Amazon Project

Progetto Lontre

Home page


© GEV Modena 1996 2006 - Il materiale pubblicato nel sito appartiene al Corpo Guardie Ecologiche Volontarie della Provincia di Modena. Si declina ogni responsabilità sull'utilizzo di quanto pubblicato. Se ne consente la riproduzione non a scopo commerciale citandone la fonte. Ultima modifica 24 dicembre 2007.